3 pensieri su “PARTIRE

  1. Buongiorno a tutti voi. Ho appena iniziato a seguirvi e vi rivolgo i miei complimenti per il coraggio della vostra scelta.
    Ho letto degli orecchini e dei ritratti delle bambine.
    C’e’ la poesia di momenti in cui il ritmo e’ finalmente lento, a vantaggio dell’osservazione e dell’attesa.
    Mi piace molto lo stile del racconto; a tratti mi sono emozionata. La foto in bianco e nero dove papa’ tiene in braccio Ines (..credo..) mi ha strappato la lacrima.
    Ho una domanda per Caterina: cosa intendi per ordine/disordine interiore?
    Vi seguiro’ ancora.
    Ho tre bambini e vivo all’estero; capisco bene la perplessita’ davanti ad una vita che ti centrifuga e ti svuota, attivando per lo piu’ sentimenti come la rabbia e la frustrazione, mentre i doni preziosi della vita, come l’infanzia dei nostri piccoli e la complicita’ coi nostri compagni di vita, ne vengono asfissiati finche’ spesso e’ troppo tardi.
    Grazie dunque, per la calma che le vostre parole trasmettono. “Vi” leggero’ con i miei bambini.
    Buon viaggio!!!

    Mi piace

    • Ciao Giusy, grazie delle bellissime parole che hai scritto. Sono preziose dosi di energia!! Mi fai una domanda…ordine e disordine interiore. Premetto che non c’è giudizio in questi aggettivi, nel senso che non ritengo che uno sia positivo e l’altro negativo. Forse non sono i termini più corretti e come sempre un aggettivo, descrivendo, sconfina comunque dentro una sorta di etichetta. Questo è un errore che spesso noi adulti facciamo.. e ti questo ti sono grata perchè comunque mi hai fatto riflettere su questo aspetto.
      Ordine e disordine sono due termini opposti ed è un pò ciò che io percepisco nelle mie figlie.
      Ines è quella disordinata, sia esteriormente che internamente. Esteriormente è semplice da vedere, da come si veste, a come mangia, a come raccoglie un’infinità di oggetti per poi lasciarli tutti ammucchiati sul letto, da come cammina o si muove. Interiormente in lei esiste un “mondo parallelo”, una sorta di spazio in cui spesso si rifugia e che noi spesso non capiamo. In questo mondo interiore la sua forza è nall’originalità, nell’avere pensieri vorticosi e complessi, nell’essere continuamente intenta a creare e a sentire il mondo circostante. Spesso è talmente carica di tutto ciò che assorbe che non riesce a parlare. E’ tutto messo in un grandissimo spazio interiore dove gli oggetti, le persone, le emozioni si mescolano. E ne viene fuori un bellissimo quadro astratto. E ‘ ipersensibile, attenta a tutto, troppo e spesso fatica a esprimere ciò che le si muove dentro. Io questo lo chiamo disordine, ma forse per lei è ordine. Forse lei in questo modo riesce a trovare un filo… è ancora piccola e credo che lo capirà più avanti. Per ora è quella che ha bisogno di mettere tutto sempre dentro delle scatole, scatoline, sacchetti. Per fare scuola a casa ha bisogno di un’organizzazione, di saper cosa si fa oggi e cosa si farà domani. Lo richiede il suo caos interiore, altrimenti si perde nel nostro mondo. Miranda è l’opposto, lei è rigorosa, attenta, molto veloce nell’inserire (passami il termine) ogni situazione al posto giusto (per lei). Si organizza, sa prevedere le azioni necessarie per fare una certa cosa, riesce a districarsi senza troppa fatica e con molta semplicità. Riesce a essere fantasiosa, molto fantasiosa, perchè sa sempre tornare al suo ordine. Non si perde nè dentro di sè, nè dentro al confronto con gli altri. Rimane molto se stessa, sicura e conspevole; questo a volte è un limite per lei, nel senso che fatica a buttarsi in situazioni che non conosce, che non controlla. Quando sente di non riuscire a controllare una situaizione spesso si rifiuta, o si nega. Ti faccio un esempio. E ‘molto brava a fare ginnastica artistica, la sua insegnante le ha proposto di andare anche nel gruppo delle più grandi per imparare cose nuove. Ci sono voluti 4 mesi prima che lei decidesse di farlo, perchè aveva paura di non riuscire, non aveva la situazione sotto controllo. Ecco, questa è la mia visione, ovviamente imparziale! Ho risposto?? ciao

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...