ATENE

Arriviamo ad Atene. Che velocità e che rumore. Quanta gente, auto, suoni, colori, odori, immagini… dopo 20 giorni immersi in un’atmosfera quasi surreale, eccoci catapultati in questa storica città.

E io lo sento nell’aria che c’è stato qualcosa di veramente importante qui. Un po’ come Roma, un po’ come se fossimo sempre osservati da occhi invisibili. Si sentono le presenze nell’aria, tra il chiasso di clacson e il vociare della gente. Arriviamo e approdiamo facilmente alla nuova casa, trovata tramite Airbnb, a due passi dalla fermata della metro Attiki, a nord del centro di Atene.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sarà che tutti ce l’avevano sconsigliata, che tutti dicevano che era una città che non valeva la pena visitare e quindi avevo delle basse aspettative. Non so. Comunque mi è rimasta nel cuore con una sensazione di piacevole “ sentirsi a casa”. Abbiamo camminato molto e abbiamo anche incontrato, quasi per caso, amici di Ale che non vedeva da quasi 20 anni. Atene piena di giardini, di storia, di cultura. Atene che non t’aspetti, Atene anarchica e ribelle.

partenoneteatro di dioniso

collinacariatidi e atene

Abbiamo anche fatto i conti con una zecca che mi si è attaccata… non vi dico dove.E però, nonostante questo, Atene vivibilissima con dei bambini, calda ma non troppo a fine settembre, con metropolitane efficienti e un gran senso d’umanità. Bella, bella scoperta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E c’è qualcosa di prezioso: giardini sparsi un po’ dovunque. Ovviamente i più importanti e frequentati sono i Giardini Nazionali, situati proprio nel centro della città, dietro e attorno al Parlamento, in Piazza Syntagma. All’interno ci sono alberi enormi e, finalmente, su ogni albero c’è una targhetta che ti indica il nome botanico della pianta. Spessissimo quando giro mi sento davvero ignorante perché non conosco i nomi degli alberi che incontro e fare una ricerca a posteriori non è sempre facile.

Ai Giardini Nazionali, invece, senti che puoi imparare qualcosa. Tutto viene descritto e anche i bimbi hanno potuto scoprire e riconosce alberi di cui avevano soltanto sentito parlare. I giardini sono stati costruiti dal giardiniere francese Bareaud per la regina Amalia alla metà dell’800. Sono state portate tantissimi esemplari dall’Italia, ma anche dai paesi tropicali e sono un vero e proprio giardino botanico. Ci sono laghetti con le tartarughe, pappagalli verdi che volano (sono riusciti a liberarsi dalla voliera che purtroppo racchiude varie specie di uccelli) e alberi, tantissimi alberi su cui i nostri figli hanno finito per arrampicarsi. C’è anche un parco giochi per i bimbi, ampio, grande, adatto a tutte le età. Importante tener presente che alle 18.50 arriva un guardiano che con un fischietto da vigile arrabbiato fa uscire tutti dal parco!

 

palme

laghetto

fitolacca ines

fitolacca

Ad Atene, però, girando in lungo e in largo, abbiamo trovato spesso giardini. E la cosa che più mi ha colpita di questi giardini è che tutti hanno delle piazzette circolari al loro interno. La vera essenza dell’Agorà. Spesso queste piazzette sono orlata da scalinate, come se fossimo davvero in un anfiteatro, oppure semplicemente panchine su cui, in cerchio potersi guardare negli occhi.

piazze greche

E per concludere, abbiamo scoperto un ristorante davvero buono, davvero family friendly e davvero vegano. Si chiama Avocado ed è facilissimo da raggiungere perché è proprio dietro Piazza Syntagma, la piazza centrale di Atene, dove c’è il Parlamento e dove arriva la metro. Altra cosa preziossissima è che proprio attaccato al ristorante c’è un fornitissimo alimentari ( e non ) biologico a prezzi onesti. Più che in Italia. La cena all’Avocado è stata veramente squisita, la consigliamo vivamente a tutti, vegani e non.

avocado martino cambio avocado

Rimarrete stupiti dalla varietà di sapori e dalla cura con cui sarete accolti.

Efharisto, Atene!

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...