I viandanti

Fino a qualche mese fa eravamo una famiglia che abitava a Bologna, una famiglia quasi normale, se normale come parola può avere un qualche significato.

Normale perché avevamo due lavori che ci impegnavano tanto, quattro bambini da accudire e, chi ha bambini può comprendere, orari scanditi e una routine da mandare avanti, una routine è d’obbligo, è una certezza, è qualcosa che scandisce il tempo e gli spazi, che dona stabilità e che aiuta a creare il senso del tempo.

Il senso del nostro tempo era infatti come quello di tante, tantissime famiglie che cercano di incastrare tutto (lavoro, figli, amici, amici dei figli, parenti, sport, compleanni, gite, SILENZI) e spesso non ci riescono, o se ci riescono, finiscono la giornata verso le 3 del mattino per poi sapere di doversi alzare di lì a poco.

Eravamo sempre di corsa, un pò come dentro a un frullatore.

Eravamo, in fondo, degli eroi. Molto più allora che ora. Penso io.

In tanti, quando abbiamo annunciato la nostra partenza e raccontato del viaggio che avremmo intrapreso, ci hanno detto “come siete coraggiosi!!!” “. Ho sempre risposto che ci vuole tanto tanto tanto coraggio a rimanere, anche . Eh si, perchè rimanere significa davvero riuscire a portare avanti una quotidianità che non è facile da gestire. Assolutamente. Soprattutto, e mi spiace doverlo dire, in un paese dove non ho mai percepito alcun sostegno (e non parlo solo da un punto di vista economico). Nè da studente, nè da neolaureata, nè da madre. E’ difficile e son la prima a dire che i coraggiosi sono davvero coloro che riescono a mantenersi vivi nonostante la fatica nel condurre una vita fatta di corse e di incastri.

Noi eravamo quindi coraggiosi, eravamo però anche molto insoddisfatti.

e così, abbiamo preso parte del nostro coraggio e l’abbiamo investito in quest’avventura.

Eravamo coraggiosi, come tanti di voi.

e ORA siamo solo un pò più nudi, un pò più persi, un pò più aperti.

DSC_1330

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...